Catechesi

arrow&v

Maria, pellegrina della fede, madre educatrice

giovedì 10 novembre 2022

Maria è Madre di Dio e Madre di tutti gli uomini: per questa ragione, Ella vuole educare in tutti noi
gli stessi atteggiamenti che ha saputo sviluppare in Gesù. In particolare, le madri cristiane, che sono
le prime educatrici della fede dei loro figli, hanno in Maria un meraviglioso modello di formazione
umana e cristiana.

Sentirsi amati da Dio

domenica 18 settembre 2022

La domanda “Maestro, nella Legge, qual è il grande comandamento?” posta dai farisei per mettere alla
prova Gesù diventa il nucleo della catechesi per i suoi discepoli. Forse anche tu hai qualche domanda da
fare a Gesù, qualche dubbio, vuoi aprirgli il tuo cuore perché ti risponda con semplicità, con profondità,
con dolcezza... Gesù vuole amarti completamente, interamente. Lasciati amare da Gesù. Apriti
all’amore del Padre attraverso la presenza del suo Spirito... Mettiti alla presenza del Signore, invocando
lo Spirito Santo con le tue parole, affinché questo incontro sia un incontro d’amore, per assaporare
l’Amore ed imparare ad AMARE mettendoci alla sua presenza, seguendo le vie che ci indica San Francesco di Sales.

La Grazia vale più della vita

sabato 17 settembre 2022

Introduzione
Facciamo gli Esercizi per rinnovare la nostra vita spirituale personale, familiare, ecclesiale, associativa. Ce n’è bisogno: il tempo della pandemia ci ha provati, chi più chi meno, facendo saltare parecchie fedeltà spirituali.
Riprenderemo in mano i più comuni e più grandi riferimenti della vita cristiana. Ecco i temi delle tre meditazioni: 1. pensieri nuovi: ritrovare la Parola e la Preghiera; 2. vita nuova: rilanciare la crescita delle virtù, particolarmente l’Umiltà e la Carità; 3. relazioni nuove: le “due colonne” sognate da Don Bosco, le persone di Gesù e Maria, i due Risorti; la concretezza dell’Eucaristia e del Rosario, i Sacramenti della Comunione e della Confessione.
Ci vuol poco per congelare la vita di grazia e compromettere il desiderio di santità che Dio nutre davvero per ciascuno di noi! Il demonio non ci fa negare Dio, ma ci toglie l’amore di Dio; non ci toglie la fede, ma ci toglie la carità. Ricordare le parole del Signore: “non chi dice Signore, Signore…”, “chi fa la verità viene alla luce”… Ecco la manovra diabolica: ridurre il cristianesimo a dottrina e morale, togliendo il meglio, il vivo rapporto col Signore. ricordare i moniti dei maestri spirituali: non è il molto sapere, ma il gustare, e non l’enunciare ma il praticare!

L’educazione fra autorità e flessibilità

sabato 14 maggio 2022

L'educazione è come una “seconda generazione”: non basta donare la vita, occorre offrire il senso della vita e accompagnare la vita. Tutti gli adulti come tali, ogni educatore in particolare, e i genitori in modo speciale, sono chiamati ad essere un po’ come Gesù, e cioè “vita, verità e vita” per i nuovi nati! Certo, solo Lui è Verità, Vita e Via, ma anzitutto i genitori cristiani sono chiamati ad essere partecipi e a rendere partecipi i figli, in comunione con Dio Padre e con tutta la Chiesa madre, di tutti i doni racchiusi nella persona di Gesù.

L’amore alla prova del tempo

sabato 9 aprile 2022

La famiglia, nonostante sia il primo luogo di stabilità, è però fatta di cambiamenti: la famiglia è sempre casa e cammino! Occorre tenerlo presente. È proprio come il nostro rapporto con Gesù, che è Verità come Via e Vita, dove conoscere la verità è camminare nella verità, è farsi discepoli (sequela) e apostoli (missione); dove il contenuto della Verità è l’Amore, e cioè che conta nell’amore è amare!

L’irradiazione della fecondità

sabato 5 marzo 2022

Il sesto capitolo di AL è di taglio pastorale. Osservando la sequenza dei capitoli, esso si pone come estensione del capitolo precedente: la fecondità dell’amore e la sua estensione, la generazione e la generazione della fede. In concreto si parla di come il Vangelo della famiglia debba illuminare e orientare la formazione alla famiglia: educazione affettiva, formazione dei fidanzati e accompagnamento delle giovani coppie. Vi dedicheremo due ritiri.

L’amore e la sua fecondità

sabato 5 febbraio 2022

L’idea da interiorizzare bene per vivere la “gioia dell’amore” è che la fecondità non si aggiunge all’amore, ma le appartiene intimamente: la fecondità è precisamente la fecondità dell’amore, e senza amore non c'è fecondità. La vita viene dall’amore, ed è l’amore il senso della vita.

L’amore coniugale, dialogo delle anime e dei corpi

sabato 8 gennaio 2022

Dalla carità che vale per tutti passa alla carità che è propria degli sposi. È un nuovo invito ad appassionarsi della carità coniugale, quale sorgente permanente di tutti gli altri aspetti della vita familiare. Viviamo il ritiro nell’ottica del tempo natalizio. Quel Bambino che abbiamo adorato a Betlemme (Natale), la cui gloria è destinata a irradiarsi in tutto il mondo, nel tempo e oltre il tempo (Epifania), ecco, quel Bambino è il Redentore. È colui che nell’umiltà della sua nascita (Natale) e della sua morte (Pasqua), è venuto a riscattare, guarire e perfezionare ogni amore ferito e malato. È il Bambino carico di tutta la ricchezza delle profezie messianiche che abbiamo ascoltato nel tempo d’Avvento, tutte promesse di una vita e di un mondo riconciliati, e non grazie alle risorse dell’uomo, che vengono presto e spesso a mancare, ma per opera di Dio, che mantiene sempre le sue promesse. Da qui il continuo impegno di chi appartiene all’Adma di tenere nella casa del proprio cuore e nel cuore della propria casa Gesù e Maria:

Se non ho la carità

sabato 11 dicembre 2021

Prenderemo in mano il 4° capitolo dell’Amoris Laetitia, capitolo centrale della massima importanza, scenderemo ancora più in profondità nella concretezza dell’amore familiare vissuto in Cristo, dove accade il miracolo di un amore che quanto più è divino, tanto più è umano, e quanto più è umano, tanto più è divino.

La famiglia e lo spirito di famiglia

sabato 13 novembre 2021

Nel nostro itinerario formativo, che sull’invito del papa si appassiona alla carità coniugale, che è sorgente dell’amore familiare e da lì si irradia su tutta la società e la Chiesa affinché tutti possano vivere la “gioia dell’amore”, nelle prime due tappe del cammino ci siamo soffermati sul fondamento trinitario della famiglia e sull’insegnamento della Scrittura intorno ad essa. Ora il papa ci chiede di meditare sull’insegnamento della Chiesa su matrimonio e famiglia. Ma ora, prima di tutto, poniamo la nostra meditazione sulla famiglia nella luce della Santa Famiglia e nella forza della preghiera.

La famiglia, la nostra famiglia, la mia famiglia

sabato 23 ottobre 2021

Nella logica familiare, che è fatta da un sistema di relazioni, un continuo interscambio fra i generi e le generazioni, c'è una precisa reciprocità: se la famiglia è tutta per i figli, i figli hanno bisogno di una famiglia. Nel linguaggio del magistero ecclesiale e salesiano si esprime così: unità profonda di pastorale giovanile e pastorale familiare

La carità in formato familiare

sabato 18 settembre 2021

La gioia dell’amore che si vive nelle famiglie è anche il giubilo della Chiesa… l’annuncio cristiano che riguarda la famiglia è davvero una buona notizia (AL 1)