ARTICOLO 4 – IMPEGNO PERSONALE DEI SOCI (PRIMA PARTE)

L’adesione personale all’Associazione è un’espressione concreta della risposta alla chiamata a vivere la propria quotidianità secondo lo spirito di un gruppo eucaristico, mariano e apostolico.


Si diventa così segni vivi della presenza di Maria Ausiliatrice nella vita attiva di ogni giorno: negli ambienti di famiglia e del lavoro, nella rete di relazioni sociali e tra amici.

La devozione mariana, nella forma proposta da Don Bosco, porta a valorizzare il volto materno della Chiesa vivendo l’Eucarestia come culmine e fonte della vita cristiana.

E’ necessario dedicare spazio e tempo per il raccoglimento e per la preghiera, vero alimento delle attività pastorali che rischierebbero di essere sterili se non vengono precedute, accompagnate e sostenute dalla preghiera incessante.


La Celebrazione Eucaristica va riscoperta a partire dall’incontro con il Risorto nella Parola e nel Pane spezzato. Messa e Adorazione devono essere molto curate per valorizzare la bellezza e la profondità del mistero di Cristo.


Allo stesso modo, il Sacramento della Riconciliazione sia celebrato come mezzo fondamentale per la crescita spirituale e per trovare sempre un nuovo coraggio nell’affrontare le sfide della vita.


La vera devozione a Maria Ausiliatrice dei cristiani si rafforza con le opere e con l’annuncio.


Sia questo l’augurio per il tempo estivo: diffondere con semplicità e forza l’amore e l’affidamento a Maria.


Andrea e Maria Adele Damiani

Post recenti

Mostra tutti